Donazione rimanenze alimentari

Rimanenze alimentari e donazioni nella comunità di Vauda Canavese – Santi Bernardo e Nicola

Elenco benefattori:

  • Negozio Il Panettiere Allegro – Strada de Panificio 1
  • I Sapori Canavesani – Strada di Montagna 2

La legge contro gli sprechi alimentari è stata approvata dalla Camera a larga maggioranza. Un voto bipartisan segno che, quando in aula si discute di solidarietà sociale e di risparmio delle risorse, le forze politiche riescono anche a trovare una linea comune. Il provvedimento definisce per la prima volta nell’ordinamento italiano i termini di ‘eccedenza’ e ‘spreco’ alimentari, fa maggiore chiarezza tra il termine minimo di conservazione e la data di scadenza, e punta semplificare le procedure per la donazione, nel rispetto delle norme igienico-sanitarie e della tracciabilità. È consentita la raccolta dei prodotti agricoli che rimangono in campo e la loro cessione a titolo gratuito; si dice in modo chiaro che il pane potrà essere donato nell’arco delle 24 ore dalla produzione; e per ridurre gli sprechi alimentari nel settore della ristorazione, è permesso ai clienti l’asporto dei propri avanzi con la ‘family bag’.

Non esiste solo la povertà alimentare: la proposta di legge apre anche alla cessione dei medicinali non utilizzati, correttamente conservati e non scaduti.

Salva

Salva

Salva

Salva

Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Commenti chiusi