Mostra di solidarietà

Il Gruppo Parrocchiale “Il Cammino della Gioia”
Organizza

“Mostra di Solidarietà’”

Chiesa Antica di San Carlo
Strada Ciriè 1- San Carlo Canavese
Dal 7 al 10 dicembre 2017

«Lungo la strada la gente chiusa in se stessa va, offri per primo la mano a chi è vicino a te».
Così recita un canto conosciuto e questo è lo scopo del «Cammino della Gioia» che da quasi otto anni si snoda per le vie del nostro paese.
«Cammino della Gioia» che ci ha fatto e ci fa incontrare nelle varie borgate persone che vivono situazioni diverse: persone bisognose di conforto, di affetto, di compagnia, persone ammalate o sole.
Trasmettere a tutti la speranza è lo scopo del nostro cammino che è quello di uscire, andare, conoscere e portare a tutti quella gioia che nasce dalla consapevolezza che qualcuno ci è sempre vicino e non ci abbandona infondendoci la forza e il coraggio per affrontare le difficoltà della vita che nonostante tutto è bella e merita di essere vissuta.
Ormai tantissimi, incontrati durante il cammino, hanno aderito al Gruppo mettendosi al servizio delle nostre iniziative i cui proventi vanno alle diverse associazioni.
Grazie quindi a tutti e avanti con Gioia!
Riflessioni sul «Cammino della Gioia» da parte di uno studente: Esiste un luogo, presso il lago d’Orta, in cui un tema ricco di significato viene esplorato in forma di itinerario.
Il percorso del silenzio, presso l’isola di San Giulio è un’esperienza unica: la quiete che domina l’atmosfera lacustre viene colta passeggiando tra i vicoli del piccolo borgo.
A San Carlo Canavese si è tentato di riproporre con un fine differente l’attività meditativa. Lungo le vie del paese è stata ricreata una camminata particolare, denominata «Cammino della Gioia», che fa riferimento ai valori della fratellanza, della solidarietà, dell’amore.
Valori che tutti conoscono, ma che spesso vengono dimenticati o trascurati. Pertanto, tra certi incroci, su alcune siepi, dietro qualche recinzione, frasi di rimando e aforismi ci ricordano quali siano le regole da seguire per ottenere una genuina e virtuosa felicità.
Tra gli alberi di questo paese, l’invito è di prendere lettura delle targhe disseminate per l’area cittadina: d’altra parte, nelle piccole comunità è più semplice dimostrare che i grandi valori della vita possono unire tutti gli uomini in un cammino condiviso.

Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Commenti chiusi